Intervista ai Thrash Bombz

1926770_658948357476610_1910491849_nI Thrash Bombz sono una band Thrash Metal proveniente da Agrigento.Violentissimi e veloci con il loro primo full-lenght intitolato “Mission of Blood” sono l’ennesima conferma che l’Italia è in grado di partorire realtà davvero valide nel panorama musicale. Ho avuto il piacere di parlare con UR il quale ci ha rivelato qualche anteprima per il prossimo full-lenght!

Ciao UR vuoi presentarci i Thrash Bombz?

La band con questa denominazione nasce nel 2007, ma il progetto musicale era nell’aria già dalla metà degli anni 90!! Sin da quando io e Skizzo ci siamo conosciuti, il nostro intento è stato sempre quello di suonare Thrash Metal nell’accezione più pura del termine. Ci siamo riusciti quasi 10 anni dopo…

 Il vostro sound ricalca il thrash metal della  Bay Area con elementi europei stile Kreator e Destruction, qual è il vostro background musicale?

 Il nostro background è proprio quello! Siamo cresciuti ascoltando Evildead, Vio-lence, Whiplash, Exodus e una miriade di altri grandi gruppi nonchè ovviamente Slayer  e Metallica!

 Com’è nata la tua passione per la musica?

E’ nata proprio con i Metallica, comprai “Master of Puppets” nel 1987 alla tenera età di 10 anni dopo aver ascoltato la titletrack alla festa di compleanno della mia cuginetta di qualche anno più grande che aveva fra i suoi amici un thrasher incallito. Quella volta dopo una serata a base di cure, joy division e compagnia, svegliò tutti quanti con “Master of Puppets”!

“Mission of Blood” ,il vostro primo full-lenght,  è uscito a Gennaio, quali sono state le reazioni degli ascoltatori?

 Ad oggi molto positive direi, sia come pubblico che come addetti ai lavori. Comunque siamo già proiettati al futuro e stiamo lavorando sui nuovi pezzi!

1959827_658948374143275_1631542740_n

 Avete incontrato difficoltà nella stesura e nella registrazione delle tracce?

 No, nessuna. Tra l’altro abbiamo registrato tutto con Angelo (il nostro bassista/cantante) che si è occupato sia del mixaggio che del mastering finale facendo un ottimo lavoro!

Quindi Angelo ha anche uno studio di registrazione?

Certo si chiama FX Studio Project! E ha anche un’altra band i “Bloodevil” prossimi all’uscita in cd con la EBM Records.

Adoro il vostro logo e la copertina, sembra ci abbia messo mani Damien Thorne dei Bunker 66… ( Intervista Bunker 66 )

 Certo è tutto opera sua, ci piaceva molto il lavoro che aveva fatto con i Bunker 66 ed è stato naturale chiedergli di realizzare logo e copertina, adesso è al lavoro per realizzare la cover del nostro prossimo disco che dovrebbe intitolarsi “Unknown Presence”.

 “Mission of Blood” è uscito per la Iron Shield Records,come siete venuti in contatto con questa label tedesca?

 Avevo spedito a Thomas la nostra demo “Sicilian Way of Thrash!!” ma all’epoca non ne rimase molto impressionato… invece con l’ep è andata decisamente meglio ed abbiamo realizzato con la Iron Shield il nostro primo full lenght. Reputo la nostra label una delle poche valide in ambito underground insieme alla High Roller Records ed a poche altre,  gente che fa tutto unicamente per passione.

1797595_658948197476626_359186133_n

Siete di Agrigento,com’è la realtà metal in Sicilia?

Purtroppo sempre la stessa, ci sono molto gruppi validi ma non c’è scena e soprattutto siamo preda di localismi ed invasi dalle rockstar di provincia. Tranne rare eccezioni.Nella “tank list” del nostro cd puoi trovare diverse band valide che abbiamo voluto ringraziare!

Credi che in questi anni qualcosa si stia smuovendo a livello di concerti?

 Negli ultimi anni abbiamo avuto molte band internazionali che sono venute a suonare in Sicilia, ma ci sono diversi problemi da risolvere e non credo siano risolvibili a breve.

Il 14 Gennaio avete condiviso il palco con gli Hour of Penance e i fantastici Buffalo Grillz, com’è stata come esperienza?

 E’ stata davvero una bella serata, ma siamo stati un pò penalizzati dalla resa sonora… tutt’altro discorso allo scorso Metalcamp Sicily in compagnia di Bunker  66, Death SS, Aborym, ecc…

Cosa fate nella vita quando non imbracciate uno strumento?

 Purtroppo al momento il gruppo è composto per 3/4 da disoccupati…  Skizzo ha uno studio di tatuaggi, potete dare un’occhiata ai suoi lavori quì AKRA Ink Tattoo di Skizzo

Ci sono band nel panorama italiano che ti interessano particolarmente?

 A costo di ripertemi ti cito i Bunker 66, i Sofisticator e gli Assaulter… questi quelli che mi vengono in mente così su due piedi ma sono davvero molti i gruppi validi anche sul territorio siciliano.

 Quali sono i vostri progetti futuri?

Riuscire a suonare molto dal vivo, magari anche fuori dai patri confini ed entro l’anno fare uscire il nostro prossimo disco.

L’intervista è finita vuoi salutare o ringraziare qualcuno in particolare?

Ti ringrazio per lo spazio concessoci e per l’intervista, ma sopratutto ringrazio chi ci supporta veramente e non chi ci sopporta malamente…

 Con quale canzone vi piacerebbe concludere quest’intervista?

Overnight Sacrifice degli immensi Bunker 66… Sicilia Uber Alles!

Quì trovate tutti i links:

Thrash Bombz Facebook

Thrash Bombz Bandcamp

AKRA Ink Tattoo di Skizzo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...