“Welcome to Hell” Le origini del black metal

ImmaginePensare al Black Metal significa pensare ai paesaggi scandinavi innevati, al freddo gelido e guai se così non fosse. Ma riconoscerne la sua reale natura in un terzetto nato nel a Newcastle nel 1979, che con la Norvegia ha davvero poco a che vedere,sarà l’argomento che,dopo tre mesi di silenzio,mi ha stimolato a riprendere a scrivere su questo blog.

I Venom nascono dalle ceneri di numerose altre band, era il lontano 1979 quando Jeffrey Dunn assoldò dagli Oberon altri due membri Anthony Bray e Clive Archer e decise di cambiare il nome della sua band Guillotine in Venom sotto il consiglio di un roadie (un addetto alla manutenzione della strumentistica della band). Da allora la formazione cambiò più di una volta,fino a diventare quello che fù “l’unholy trio” formato da Jeffrey “Mantas” Dunn alla chitarra Tony “Abaddon” Bray alla batteria e Conrad “Cronos” Lant al basso. In realtà era presente un quarto membro, Alan Winston, il quale abbandonò la band proprio qualche giorno prima del loro concerto debutto. Ed è forse quì che inconsciamente nasce il sound rude,grezzo e ignorante del Black Metal. Cronos,che originariamente suonava la chitarra,decise di suonare il basso proprio a causa della dipartita di Alan Winston.

“[…] e circa tre o quattro giorni prima del concerto sentì da un mio amico che Alan non avrebbe suonato e avrebbe abbandonato la band. Così mi recai allo studio e chiesi ad uno dei ragazzi di prestarmi un basso. Non avevamo tempo di reclutare un nuovo membro così dissi che avrei suonato le note base dei brani e dopo il concerto avremmo trovato un nuovo bassista”

Cronos

Utilizzando un equipaggiamento per chitarra ,un Marshall 4X12 e un pedalino nacque il celebre Bulldozer Bass. Il pubblico fù entusiasto con Cronos per quel suono così energico e originale,così i Venom decisero che non avrebbero avuto bisogno di un altro membro. La casualità mista alla sperimentazione pose le basi per un sound che sarebbe stato poi rielaborato dalle band scandinave verso la fine degli anni ottanta.

Immagine

Subito dopo entrarono in studio per la registrazione del loro primo demo intitolato “Demon”,dove sin dalle prime note si può ascoltare un sound completamente differente dalle altre band dell’epoca. Riffs taglienti e veloci,la batteria serrata e il basso che si spiana la strada come un bulldozer in questo caos infernale. E’ bene tener presente però che i Venom non avevano ancora abbracciato le tematiche sataniche. I tre brani che compongono “Demon”, infatti, traggono inspirazione dai temi rock dell’epoca quindi dal sesso e dalla droga. Ma già dalla stesura del layout del demo si comprende come tutti (ad esclusione di Clive “Jesus Christ” Archer) i membri siano dei cultori del macabro. Essi infatti adottano i loro pseudonimi dando così un ulteriore contributo al Black Metal.

Mantas e Abbadon presero ispirazione dalla “Bibbia del Satanismo” di Anton LaVey. Conrad invece scelse Cronos come pseudonimo, essendo nato sotto il segno del Capricorno,il quale è a sua volta governato dal pianeta Saturno di cui il Dio è Crono.

[…] volevo qualcosa che mi appartenesse,qualcosa che fosse importante solo per me,la data del mio compleanno,tutte quelle cazzate là… Penso che il Dio del tempo fosse adatto[…]

Cronos

Continuarono a delineare i caratteri del black metal, Clive Archer iniziò a dipingersi il volto, un’altra usanza piuttosto frequente del genere. Dopo aver pubblicato il loro primo demo erano pronto il nuovo singolo “In League With Satan“, durante il periodo di registrazione Cronos se ne andava a spasso a cantare il testo di una nuova canzone intitolata “live like an angel”, e Mantas gli suggerì di registrarla. I Venom tornarono nuovamente un trio, Clive decise spontaneamente di abbandonare la band.

“Il terzetto funziona,pensate ai Motorhead o ai Rush!  Sul palco io e Mantas saltavamo come cavallette, correndo da una parte all’altra e posando con i nostri strumenti come se non ci importasse nulla.

Non c’era modo che la formazione cambiasse, c’era tanta libertà e suonavamo fottutamente bene con una chitarra e un basso!”

Cronos

Firmato un contratto per la Neat Records, i Venom sfornano quello che a tutti gli effetti è il primo album Black Metal, intitolato,non a caso, “Welcome To Hell”. Un opera in nero, un inno al diavolo,con un caprone intrappolato in un pentacolo per copertina questo monolite musicale fa da spartiacque con il resto delle produzioni metal prodotte sino ad allora. Specialmente i testi di “Sons of Satan”, “Witching Hour” e “In League With Satan” contengono parole mai pronunciate in una canzone sino ad allora. Ma nonostante ciò i Venom non erano Satanisti praticanti,lo stesso Cronos dichiara che gli unici suoi interessi nell’ambito occulto sono nel Neo-paganesimo e nel Wicca,ma semplicemente perchè la ragazza che frequentava era interessata a certe tematiche.

” Quello che facciamo è esplicitamente anticristiano, quello che cantiamo è l’opposto di quello che la chiesa dice.  Non stiamo realmente abbracciando il Satanismo, stiamo solamendo scrivendo testi rock ‘n’roll anticristiani,testi che spaventerebbero solo gli ignoranti”

Cronos

Geoff Barton, fondatore della famosissima rivista Kerrang!, descrisse l’album “Una bruttezza epica,un caos infernale e sicuramente l’album più pesante distribuito al pubblico!”. Ma sicuramente quello che distinse i Venom dal resto delle band estreme contemporanee fu sicuramente la loro produzione. “Hanno una dinamica hi-fi pari ad una pizza vecchia di cinquant’anni!”.

venom face painting

Un anno dopo esce il loro secondo album “Black Metal”,una pietra miliare che ha dato il nome a un intero movimento musicale. Caotico,infernale e velocissimo, “Black Metal” divise la critica. C’erano molte persone che giudicavano i Venom come persone incapaci persino di accordare lo strumento.

” Sono sempre stato un fan dei Sex Pistols, adoravo Johnny Rotten e la sua musica spontanea e improvvisata, ed è per questo che non ci siamo mai preoccupati di essere perfettamente a tempo o intonati. Quando ero nello studio ho visto tante band lamentarsi del nostro sound. I Venom sono sentimento e impulsività,non voglio che qualcuno analizzi la mia musica, voglio che i ragazzini si gettino in ginocchio mimando una chitarra e dicano:”Si, questo pezzo è bellissimo!”.

         Cronos

Ma nonostante le critiche delle band riguardo al loro approccio poco ortodosso verso la music,i Venom cominciarono a diventare pian piano un’istituzione. Nel 1984 esce ” At War With Satan” che la maggior parte dei fans considerano la chiusura della “trilogia dei Venom”. Come per i predecenti album le critiche non si fecero attendere.

“Tutti si aspettavano un altro “Black Metal” o “Welcome to Hell”, altre dodici canzoni e io ho detto di no! Che vadano a fare in culo! I Venom non sanno suonare? Così comporre un brano di venti minuti era un’immenso dito medio per tutte quelle persone!”

Cronos

Nel corso degli anni i Venom cambiarono spesso formazione,si ruppè quell’alchimia che fece nascere questi tre capolavori. Nonostante ciò Cronos continuò a sfornare album, ad oggi ne hanno prodotti 22 senza contare i bootleg. Quello che più affascina è che i Venom non si sono mai svenduti in 35 anni di onoratissima carriera ed è forse questo spirito intransigente,che in fin dei conti,ha “etichettato” un intero genere musicale.

“I Norvegesi usano il termine ‘Black Metal’ perchè sanno benissimo in quale categoria vogliono essere messi. Questo genere è sporco,crudo, satanico ecco perchè l’etichetta Black Metal gli conferisce un’identità.”

Cronos

“Quando vidi Eddie Van Halen comporre per Michael Jackson la canzone ‘Beat it’  e poi scoprì che quela canzone era presente nella Heavy Metal Chart ero semplicemente disgustato! Non ho nulla contro Jackson ma lui NON E’ HEAVY METAL! Se jackson è in quella classifica, noi non vogliamo esserci! Noi non siamo Heavy Metal, NOI SIAMO BLACK METAL!”

Cronos

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...